ambiente

Differenziata vicina al traguardo del 60% entro fine anno. Obiettivo, gestore unico a livello regionale

mercoledì 7 dicembre 2016
Differenziata vicina al traguardo del 60% entro fine anno. Obiettivo, gestore unico a livello regionale

"Hanno prodotto i risultati raggiunti, spingendo in alto il livello della raccolta differenziata, le misure con cui la Giunta regionale, nel gennaio scorso, ha spronato tutti i Comuni affinché adottassero il metodo di raccolta porta a porta, come previsto dal Piano regionale di gestione dei rifiuti. Nel primo semestre dell’anno, infatti, la percentuale di raccolta differenziata aveva già raggiunto il 56,2 per cento ed è pertanto vicino l’obiettivo del 60 per cento a fine 2016”. Lo ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente, Fernanda Cecchini, che mercoledì 7 dicembre – insieme al direttore regionale Ciro Becchetti e al dirigente del Servizio Qualità dell’ambiente e rifiuti, Andrea Monsignori – ha illustrato i dati del monitoraggio dell’andamento della raccolta differenziata e della situazione impiantistica regionale, in attuazione della Dgr 34/2016.

“Con questa delibera – ha ricordato – abbiamo ridefinito gli obiettivi di raccolta differenziata per superare la fase di stallo del 2015 e abbiamo dato impulso al processo di costituzione dell’Auri per superare la suddivisione in quattro Ambiti e favorire l’aggregazione della gestione dei flussi di rifiuti agli impianti di trattamento e smaltimento in un’ottica regionale”. “Prendendo atto della situazione ad oggi – ha precisato - la Giunta regionale ha invitato i Comuni a completare la raccolta la riorganizzazione dei servizi di raccolta domiciliare per il raggiungimento degli obiettivi fissati al 65% nel 2017 e al 72% nel 2018, gli Ati a porre in atto ogni iniziativa per incrementare l’efficienza degli impianti e allo stesso tempo abbiamo invitato il Presidente dell’Auri a completare entro il 1 gennaio 2017 l’iter costitutivo della struttura organizzativa in modo da superare – ha sottolineato – l’attuale articolazione territoriale e avviare la predisposizione del Piano d’ambito per l’intero territorio regionale. In caso non si rispettino i termini, la Regione è pronta a ‘commissariare’ l’Auri e a sostituirsi ad esso per definire la struttura tecnica”.

I dati del monitoraggio evidenziano una crescita della raccolta pari al 5,6% su scala regionale già nella prima metà dell’anno “grazie alla riorganizzazione sull’intero territorio regionale, in particolare nella provincia di Terni la cui media di raccolta differenziata è cresciuta del 14%, nel giro di un semestre, rispetto al dato 2015”. Quanto agli interventi di adeguamento e potenziamento del sistema impiantistico, l’assessore ha ricordato che sono in fase avanzata i lavori di ampliamento della discarica di Belladanza ed è stato approvato il progetto di potenziamento del polo impiantistico di Casone, per il trattamento dei rifiuti organici. Sul monitoraggio dell’impiantistica regionale di gestione dei rifiuti, per la prima volta è stata costituita una task force che riunisce rappresentanti dell’Assessorato e degli uffici regionali competenti, dell’Arpa, dell’Auri, degli Ati e dei Comuni sedi degli impianti di trattamento e smaltimento.

“Un pacchetto di misure e interventi che sono stati definiti a prescindere dalle inchieste in merito alla gestione dei rifiuti. L’Umbria – ha rilevato l’assessore Cecchini – si è sempre contraddistinta per la qualità nella gestione delle tematiche ambientali ed è in questa direzione che vogliamo marciare. Magistratura e forze dell’ordine verificheranno se esistano ‘patologie’ o siano stati messi in atto percorsi non virtuosi: per la Regione - ha aggiunto – è prioritario il rispetto delle regole, la legalità e la trasparenza in questa materia che attiene innanzitutto alla qualità dell’ambiente e alla salute dei cittadini. Auspico pertanto che le indagini procedano speditamente anche perché prima si afferma la piena legalità e trasparenza, più speditamente può procedere l’attuazione del Piano regionale dei rifiuti e si possono raggiungere i risultati attesi”.

“Pieno sostegno da parte della Regione all’operato della magistratura anche attraverso la messa a disposizione di tutto quello che eventualmente potrà servire – ha proseguito – La qualità dell’ambiente e il denaro versato dai cittadini per il servizio dei rifiuti sono cose serie: su questo nessuno sconto per nessuno. Bene, dunque, che si accertino in tempi rapidi eventuali ‘patologie’ e responsabilità”.  “Per quanto riguarda la ‘governance’ – ha detto poi l’assessore, dopo aver ribadito che non ci sono i presupposti che giustifichino la realizzazione di un inceneritore in Umbria - l’obiettivo da raggiungere è quello della semplificazione e del superamento della frammentazione attuale, con una ventina di società di gestione dei rifiuti in un territorio di piccole dimensioni come quello regionale. L’Umbria potrebbe essere la prima ad avere un gestore unico, con una modalità di raccolta differenziata omogenea a livello regionale e con l’applicazione della tariffa puntuale, al momento applicata sperimentalmente a Bastia Umbra e Umbertide”.

Tra le misure adottate dalla Regione, l’approvazione del nuovo metodo standard per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata. “Doppia la finalità: incrementare la raccolta differenziata riducendo le impurità attraverso la raccolta effettivamente selettiva delle varie frazioni, in particolare organiche e incentivare l’intercettazione alla fonte di alcune frazioni che oggi vengono conferite nella frazione organica umida (pannolini e pannoloni) con negative ripercussioni sull’efficienza del processo di trattamento. Un metodo standard, adottato ad oggi dalle sole Regioni Umbria e Puglia in recepimento delle norme nazionali, che consentirà di applicare ai Comuni, dal 2018, l’addizionale del 20% sull’ecotassa per chi non raggiunge gli obiettivi di raccolta differenziata del 65%. Ecotassa che viene poi ripartita fra i Comuni virtuosi per varie azioni a tutela dell’ambiente, la riorganizzazione del servizio, la realizzazione e l’allestimento di centri di riuso.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 maggio

Cammino del Monte Peglia, sei giorni per abbracciare il cuore dell'Umbria

"Basta accattonaggio. Germani sveglia!"

Il generale Antonio Cornacchia e i segreti sul rapimento Moro

Orvieto FC Juniores Calcio a 5, non riesce l'impresa al primo turno dei play off

Caffè Chopiniano per l'Unitre

"Il mondo nella mia penna. La Serpara immaginata" - 1

Discarica, ultimo atto. Pci: "La Regione si impegni per una reale gestione dei rifiuti"

L'Olmo conquista il Palio della Palombella. Le classifiche di "Orvieto in Fiore 2018"

Convegno al Castello di Alviano su "Irrigazione, agricoltura di qualità"

"I Martedì del Classico". Guido Barlozzetti ragiona su "Confini"

Nella domenica di Pentecoste, Orvieto onora la tradizione della Palombella

"Estate di OperaExtravaganza". Concerti nel Giardino Segreto di Palazzo Piatti

"La Rivolta a Orvieto nel 1430". Conferenza di Antonio Santilli per l'Isao

Quarta edizione in Piazza del Popolo per il "Festival dello Studente"

"Al lavoro per l'Umbria". Presentato il documento di Cgil, Cisl e Uil per un nuovo progetto di sviluppo

Commemorazione Aldi. Pietretti: "Un evento simbolico che fa bene al nostro territorio"

Presentato il progetto "Umbria Viaggio nella Storia"

Fiona May e Ornella Vanoni al "Todi Festival". Presentato il programma 2018

"Family Help", prorogato al 31 maggio il termine per presentare le domande

Iniziato al Csco il "Summer School" delle università statunitensi

Vetrya Orvieto Basket, al via le final four per l'Under 20

Salta anche "Orvieto4Ever". L'edizione 2018 non vedrà la luce sulla Rupe

Campionati Europei Master Open di Alicante, la marcia orvietana è ancora d'oro

Il M5S invoca regole e responsabilità per gli eventi

"Il Maggio dei Libri", sfida in biblioteca

L'allarme dei sindacati: "Edilizia in crisi nell'Orvietano"

Madonna della Cava, annulati i festeggiamenti civili. Sbandieratori e musici allietano la processione

Pugnaloni 2018, il Gruppo "Rugarella" conquista la vetta della classifica

La scultura "50 sfumature di me. Donna" si aggiudica il concorso "D.O.N.N.A."

Orvieto, Montefiascone e Pitigliano ancora uniti sotto il segno di "Volcanic Wines"

Calato il sipario sui festeggiamenti di San Venanzio Martire

Azzurra Ceprini Orvieto. Francesco Tringali, assistente allenatore della A1 e della U18 e coordinatore del settore giovanile

In tanti per ammirare l'infiorata artistica in onore della Madonna Ss. del Poggio

Ceramiche e fiori al Pozzo della Cava, arriva "Oltre la finestra"

L'Unione Orvietana Rugby alla Cittadella del Rubgy di Parma

"Un fiore per la città" mette radici nella Chiesa di San Giuseppe Patrono

Fiamme in via Garibaldi, fatti evacuare gli ospiti di un B&B

Orvieto Basket vs Foligno, tutto pronto per la finalissima

Susanna Tamaro incontra e incanta la scuola primaria di Sferracavallo

Nicoletta Campanella presenta "Le più belle del reame" dedicato alle Rose Banksiae

La disciplina delle circolazione stradale. Ecco cosa cambia

Polizia in campo per il contrasto all'immigrazione clandestina

L'Oasi WWF Lago di Alviano partecipa alla 25esima edizione di "Giornata delle Oasi"

Festival al Museo delle Terrecotte, un successo di "Parole & Note"

Caccia. La giunta regionale approva il calendario venatorio 2015-2016

Pd: "Sì al campo polivalente, no alla devastazione dei giardini pubblici"

Versamento acconto Imu e Tasi 2015. Va effettuato entro il 16 giugno

Casaperazza in festa per Santa Rita da Cascia

Gli studenti dell'Università della Tuscia restaurano il busto di Innocenzo X e lo Stemma in Travertino di Gregorio XIII

"Ri-governare Orvieto" con Laura Ricci Sindaca: Politiche giovanili, Scuola, Formazione, Sport

"Ri-governare Orvieto" con Laura Ricci Sindaca: Sociale, Sanità, Diritto alla Salute

Ad Allerona: "I fiori nel piatto - Le erbe spontanee mangerecce, come riconoscerle, apprezzarle .. e mangiarli"

Verso la gestione integrata dei rifiuti nel comprensorio orvietano

A Orvieto l'open day dei servizi educativi per la prima infanzia

In manette gli "amanti della truffa", rubavano soldi agli anziani con travestimenti e storie strappalacrime

"Ri-governare Orvieto" incontra i commercianti e i gestori di locali del centro storico

Tentarono di svaligiare la gioielleria di Baschi, si costituisce il rapinatore

Giovedi, in Piazza della Repubblica la chiusura della campagna elettorale di Giuseppe Germani

Il mistero dei Templari nell'opera "orvietana" di Simone Martini

Con "Anime Parallele" Orvieto riscopre la Necropoli etrusca di Crocefisso del Tufo

[VIDEO] Presentazione di "Anime Parallele"

"Le Meraviglie" al cinema, il film di Alice Rohrwacher oggi nelle sale italiane

Da Castel Giorgio a Cannes un vortice di emozioni e attese

Dedicata a Luigi Mancinelli e Orvieto la puntata di "Note di Bianca" in onda su Sky Classica Hd (29 Maggio)

La Compagnia Mastro Titta porta in scena al Mancinelli "Flashdance"

Terzo e conclusivo precetto etico. Per non ulteriormente oltraggiare l'arte della politica

Andrea Ricci, sindaco uscente di Montegabbione, scrive ai cittadini a conclusione del suo mandato amministrativo

"Matriarché. Il principio materno per una società egualitaria e solidale"