ambiente

Geotermia, le associazioni: “grave conflitto di interessi” rende illegittimi gli studi del progetto

sabato 21 novembre 2015
Geotermia, le associazioni: “grave conflitto di interessi” rende illegittimi gli studi del progetto

Con una lettera inviata al Presidente dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) i comitati e le associazioni dell’Orvietano chiedono di dichiarare illegittimi gli studi ed i pareri prodotti dall’Istituto per i progetti di Castel Giorgio e Torre Alfina.

Secondo i comitati, in base a documenti pubblici, si evidenzia che gli studi sono stati curati per conto dell’ente pubblico INGV nientemeno che dalla consorte del progettista privato dell’impianto! Il che configura un gravissimo conflitto di interessi, che -secondo la legislazione vigente- configura la illegittimità degli atti, e quindi la loro inutilizzabilità nel processo di autorizzazione dell’impianto. Tutto il processo autorizzativo si basa su questi studi, tarati da questo grave conflitto di interessi, ed andrebbe quindi annullato.
Il problema del conflitto di interessi viene inoltre aggravato dal fatto che una ricercatrice di alto livello dell’INGV ha compiuto un ”referaggio speditivo” su tali studi. Si tratta di una perizia tecnica richiesta dai sindaci del territorio e dalle associazioni a causa delle gravi perplessità suscitate dall’aver scoperto sul sito internet della stessa INGV gli atti che dimostrano il palese conflitto di interessi.

Ebbene, il referaggio, compiuto dalla Prof. Fedora Quattrocchi, insigne scienziato di fama internazionale della stessa INGV, ha rilevato gravi falle nei documenti predisposti dalla consorte del progettista dell’impianto (!), che tra l’altro potrebbero sottacere gravi rischi per la salute dei cittadini. Tutto ciò ha enormemente sollevato il livello di preoccupazione della popolazione e delle amministrazioni locali.

In data odierna lo stesso Presidente dell’INGV ha ribadito la validità dei documenti predisposti dalla consorte del progettista privato(!). Ma questo non sorprende affatto le associazioni, che comprendono la posizione di estrema difficoltà in cui si è venuto a trovare il Presidente dell’INGV.

Ammettere che il proprio Istituto possa far passare gravi conflitti di interessi, di fatto illegali, o abbia potuto emettere documenti scientificamente di dubbia validità, per di più in coincidenza di un conflitto di interessi, sarebbe come accettare di presiedere un Istituto che distribuisce incarichi illegali ed emette documenti fortemente inadeguati, e trarne le dovute e doverose conseguenze.

Ma il conflitto di interessi è secondo i comitati reale e provato, e note a livello internazionale sono anche le elevate benemerenze scientifiche della Dott.ssa Fedora Quattrocchi. Delle quali non è possibile non tenere conto, sia pure a livello precauzionale. Soprattutto in quanto evidenziano la possibilità di un comportamento che affianca il conflitto di interessi.
Quindi il problema rimane ed è enorme. Ed i comitati manifestano la loro intenzione di ricorrere a tutte le istanze politiche e giudiziarie, nazionali ed internazionali, a difesa della legalità, della salute dei cittadini e della integrità dell’ambiente.

In allegato la lettera delle associazioni al Presidente dell’INGV e lettera dello stesso Presidente alla società ITW- LKW Geotermia Italia in difesa dell’operato del proprio Istituto.

 

Coordinamento associazioni Orvietano, Tuscia e Lago di Bolsena

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"