ambiente

Accordi per la mobilità venatoria tra Umbria e Lazio, Federcaccia esprime preoccupazione

giovedì 24 settembre 2015
Accordi per la mobilità venatoria tra Umbria e Lazio, Federcaccia esprime preoccupazione

Il Consiglio Direttivo della Federcaccia Provinciale di Terni nella riunione di martedì 22 settembre ha espresso forte preoccupazione per "il grave ritardo con cui si procede alla ratifica degli accordi per l’interscambio dei cacciatori e la mobilità giornaliera per la migratoria, in particolare con la Regione Lazio, aggravata dal fatto che ad oggi non è chiaro chi debba mettere le risorse economiche per l’attivazione del servizio di teleprenotazione, tanto più che è un servizio a pagamento".

"Questo stato di cose - afferma il presidente provinciale Giulio Piccioni - determina una situazione di incertezza e disagio nei cacciatori umbri che si sono iscritti negli ATC del Lazio in quanto, pur essendo già iniziata la stagione ed avendo essi pagato la quota di iscrizione, ad oggi non è chiaro in che modo possano cacciare in detti ATC". Per questo, la Federcaccia richiama alla responsabilità chi di competenza, Regione o "quel che rimane della Provincia perché gli accordi vengano chiusi e non si perda altro tempo a danno dei cacciatori". La Federcaccia esorta inoltre chi di competenza per il prossimo anno ad anticipare i tempi per la conclusione degli accordi.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 febbraio

Il Treno Verde di Legambiente e FS fa tappa in Umbria. A bordo, l'economia circolare

GamberoRosso - Il vino, di generazione in generazione. L'Orvieto

TouringClub - Le più belle città sotterranee in Italia - regioni del Centro

L'esordio in campionato di Simone Mari (Orvieto Fc) regala subito due goal

Lei espone quadri astratti di anima

"M'illumino di meno". Ecco dove la condivisione accende il risparmio energetico

La Zambelli Orvieto disputa un'amichevole contro Sant'Elia Fiumerapido

Per Orvieto città sicura, Spagnoli (Consap): “Telecamere, giustizia più severa e risorse a forze dell’ordine”

“Orvieto Sicura” che fine ha fatto il progetto?

CNA: "Dalla fusione dei Comuni tante risorse all'Umbria"

Le sculture esterne della Collegiata in un video promozionale a scopo turistico

Comune all'opera per lo "Street Music Festival 2017". A giugno, la settima edizione

Una barba bianca, da grigia che era

Conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile

Verdecoprente, il bando scade l'8 marzo. Spettacoli di residenza artistica in sei Comuni

Potatura in corso, senso unico alternato a Canale

Tecnici al lavoro, interruzione di energia elettrica per un'ora nel centro storico

Parterre di mute internazionali per il 31esimo campionato Sips su cinghiale

Sisma e agricoltura, erogati da Agea oltre 28 milioni di euro

Meningite: 23enne ricoverata a Terni, attivata la profilassi

Effetti post sisma sul turismo: minoranze chiedono sgravio su Imu, Tasi e Tari

Nel Cremonese, l'ultimo saluto a monsignor Carlo Necchi

La pineta

Casa di Riposo "San Giuseppe", a giorni il bando europeo per la gestione

Rifiuti, Camillo: "Il sindaco eviti strumentalizzazioni politiche"

Province, azzerati dalla Conferenza Unificata i tagli 2017

Carta Tutto Treno, raggiunto l'accordo con Comitati pendolari e Federconsumatori

Accordo riparto Fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 miliardi di euro

Quaresima Eucaristica, il calendario delle celebrazioni

Sì del Consiglio dei Ministri al decreto legge, previste forme di cooperazione rafforzata

Anci: "Ai sindaci più poteri per garantire ordine pubblico e qualità della vita ai cittadini"

Verso "Orvieto in Fiore 2017". Terremoto e rinascita il tema delle infiorate