ambiente

"Identità e Territorio" sollecita interventi urgenti per il Carcaione

sabato 19 settembre 2015
"Identità e Territorio" sollecita interventi urgenti per il Carcaione

E' indirizzata al presidente del consiglio comunale Angelo Pettinacci e all'assessorato competente l'interpellanza urgente del gruppo consiliare "Identità e Territorio" avente per oggetto la sistemazione del Carcaione. Di seguito il testo integrale:

I sottoscritti Consiglieri Comunali del gruppo Identità e Territorio,
premesso che:
- con l’arrivo della stagione autunnale, quella che da un punto di vista statistico è la più pericolosa per ciò che riguarda le inondazioni ed esondazioni, risulta improrogabile agire per ripulire nel miglior modo possibile gli alvei e gli argini dei fiumi, dei fossi e dei torrenti;
- infatti, oltre ai tre fiumi più importanti che attraversano il territorio comunale – Paglia, Chiani e Tevere -, è necessario porre la massima attenzione ai torrenti ed ai fossi, soprattutto quelli che attraversano i centri abitati;
- pertanto è necessario che l’Amministrazione Comunale si attivi per attuare un’opera di pulizia degli argini e dell’alveo del “Carcaione”, fosso che attraversa l’intero centro abitato di Ciconia;
- occorre agire immediatamente, anche perché nella zona adiacente al ponte vicino a Villa Ciconia l’alveo del “Carcaione” risulta avere un consistente numero di alberi pericolanti e una moltitudine di sterpaglie che potrebbero creare l’effetto “tappo” sotto il medesimo ponte e provocare più facilmente delle esondazioni;
- un’azione immediata di pulizia degli argini - liberandoli da elementi ingombranti - tranquillizzerebbe i residenti della zona, oltre a determinare un normale deflusso per le acque che traverseranno il ponte in modo naturale per poi confluire più facilmente nel Chiani, senza creare pericoli per l’incolumità pubblica;

per quanto sopra esposto,

CHIEDONO

- all’Amministrazione Comunale di attivarsi immediatamente per procedere alla pulizia degli argini del torrente “Carcaione”, al fine di impedire che con l’arrivo della stagione autunnale si possano creare spiacevoli situazioni.

Commenta su Facebook