ambiente

M5S sul "pinicidio di Ciconia" e sull'assenza di un regolamento del verde

sabato 19 luglio 2014
M5S sul "pinicidio di Ciconia" e sull'assenza di un regolamento del verde

C'è anche il ribattezzato "pincidio di Ciconia" tra le interpellanze e le interrogazioni depositate dal M5S. "Poco prima delle ultime elezioni - ricordano i grillini - a Ciconia, in via degli Ulivi, è stato compiuto un vero e proprio scempio, una pineta è stata resa tabula rasa senza nessun preavviso, senza alcun ascolto degli altri residenti od aventi interesse ed in barba ad ogni logica. L’amministrazione uscente parlò di stato di necessità dovuto ai pollini e dissesto stradale causato dalle radici dei pini, operando nella mancanza di un “regolamento del verde”.

Premesso che in mancanza di “regolamenti del verde” c’è il buon senso e la buona amministrazione, e senza voler approfondire il piano medico si sappia che è noto che i pollini provocano allergie a chilometri di disanza, se si continua ad applicare queste logiche ci sarà, per assurdo, chi potrà liberamente proporrà di radere al suolo tutte le pinete a venti chilometri da ogni individuo allergico per il quale viene presentata una mozione senza contemperare tutte le altre esigenze sul territorio, od in termini legali inaudita altera parte.

In ogni caso lasciare quella landa spoglia ed abbandonata, a rischio del tipico dissesto idrogeologico, è un secondo schiaffo alla nostra città dopo quello dato ai cittadini che, da volontari delle scuole, in altri tempi li avevano piantati. Così abbiamo interpellato il Sindaco, che ha anche la delega all’ambiente, e chiesto formalmente se intenda ripiantare alberi già adulti in modo da ripristinare l’aspetto e la vivibilità a via degli Ulivi. Ora che le commissioni sono insediate il Consiglio può cominciare a lavorare e noi ci siamo".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre