ambiente

Energie rinnovabili e salvaguardia delle peculiarità ambientali e paesaggistiche, gli impegni della Regione

giovedì 18 luglio 2013

La Giunta regionale ha confermato i tre pareri definitivi negativi, resi da alcune amministrazioni non statali in sede di procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale. Contestualmente si è anche pronunciata in merito alla richiesta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, finalizzata all'intesa Stato-Regione, condividendo i contenuti e le motivazioni espresse nel parere definitivo negativo reso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, sempre nell'ambito del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale, riguardante i due impianti: "Con tale pronuncia - ha spiegato l'assessore regionale all'ambiente Silvano Rometti - la Giunta regionale ha inteso ribadire i principi già espressi con propri precedenti atti regolamentari volti al perseguimento di un corretto equilibrio tra necessità di sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili e salvaguardia delle peculiarità ambientali e paesaggistiche del territorio regionale".

 


Questa notizia è correlata a:

Geotermia, le richieste dei sindaci al ministro Orlando

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre