ambiente

Raccolta fondi per fermare il megaprogetto del parco eolico sul Monte Peglia

mercoledì 22 maggio 2013
Raccolta fondi per fermare il megaprogetto del parco eolico sul Monte Peglia

Le associazioni ambientaliste e i comitati cittadini dell'Orvietano unitamente al Comitato Tutela Monte Peglia stanno lavorando a tutti i livelli per fermare il grande progetto eolico in vista di Orvieto. "Per questa battaglia c'è stato e c'è bisogno di fondi - informano dai comitati ambientalisti - per tutte le attività che non possono essere svolte dai volontari in maniera gratuita. In particolare ora dovremmo pagare il professionista (400 euro) che ci ha fornito le simulazioni dell'impianto, indispensabili per sensibilizzare l'opinione pubblica locale e nazionale, ma altre necessarie spese si affacceranno nel corso della vertenza".

Le associazioni e i comitati invitano pertanto a contribuire a questa battaglia con delle libere offerte di qualsiasi entità.

MODALITA' PER I VERSAMENTI VOLONTARI
- Per chi volesse fare un bonifico il codice IBAN è il seguente:
IT26O0614525700000008000679
Intestato a AMICI DELLA TERRA-CLUB DI ORVIETO -Banca Carifano , specificando : vertenza eolico

- Per chi volesse contribuire direttamente i responsabili della raccolta fondi sono:
Monica Tommasi, tel. 3289458061 mail: tommasimonica@yahoo.it (a Orvieto e paesi limitrofi);
Giulio Amadei, tel.3683409126 mail: giulioamadei@libero.it (al Peglia)

Nella simulazione di apertura l'immagine di come potrebbe essere il nuovo paesaggio dell'Orvietano con le 18 pale eoliche. 

Commenta su Facebook