ambiente

Centrale a biogas di Montecchio. Lunedì alle 18 incontro in Piazza Garibaldi tra amministrazione, cittadini e Comitato di Tutela della Val Teverina

lunedì 23 luglio 2012

Il Comitato Tutela Val Teverina e Parco Fluviale del Tevere, formatosi a seguito dell'autorizzazione, da parte del Comune di Montecchio, dell'impianto a biogas in località Guagnolo, a confine tra i comuni di Montecchio e Guardea, fa sapere che per oggi, lunedì 23 luglio alle ore 18,00 in Piazza Garibaldi a Montecchio, è indetto un incontro sul tema tra il Sindaco, la Giunta e la popolazione. 

 

"Della realizzazione dell'impianto - comunica tra l'altro il Comitato - si è venuti a conoscenza ai primi giorni di luglio, e anche del fatto che il progetto diveniva esecutivo il 26 luglio. La popolazione si è attivata immediatamente spargendo la voce mediante assemblee e volantinaggi, nonché costituendo un comitato per raccogliere firme che rappresentassero la voce e la volontà dei cittadini. Sindaco e giunta si sono negati a ogni confronto, salvo indire un incontro per la giornata di lunedì 23 luglio, alle ore 18,00, in Piazza Garibaldi, a Montecchio. A tale incontro si è giunti per la fortissima pressione popolare. È ovvio che tale incontro per Sindaco e giunta serve semplicemente a giustificare una decisione che per loro è indiscutibile, ma noi parteciperemo in massa al fine di illustrare a tutti i pericoli inerenti la realizzazione di un tale scempio. Lo faremo in modo civile ma fermo, in quanto convinti della bontà delle nostre posizioni".

Il Comitato Tutela Val Teverina e Parco Fluviale del Tevere ritiene che la realizzazione dell'impianto vada avversata e non sia da realizzare.  "Si tratta di un impianto - si scrive in una nota - che ha potenza rientrante nei limiti di 1 MW, e che per questo, grande controsenso di una legislazione solitamente iperburocratica, non necessita altro che di una semplice DIA. Esso si estenderebbe per un superficie di almeno 2,5 ettari (più o meno tre campi da calcio, per intenderci). La società realizzatrice speculerà sul prezzo dell'energia elettrica a tariffe superconvenienti (che pagheremo con i nostri soldi nelle future bollette) grazie alle agevolazioni garantite dalle normative vigenti. Alla collettività rimarrà la devastazione di uno dei bei paesaggi dell'Umbria. In quel lembo di territorio, ancora incontaminato, sorge infatti l'Oasi di Alviano, zona protetta e sotto tutela del WWF, meta di passaggio di numerose specie animali, tra cui alcuni anche in via di estinzione. Non solo: a 400 metri in linea d'aria dal predetto impianto, vi è l'acquedotto comunale, mentre le falde acquifere si estendono fin sotto l'erigenda struttura. È notorio che gli impianti a biogas funzionano mediante la fermentazione di materiale insilato (in questo caso, 25% di prodotti e residui agricoli; 75% di letame) consentita da batteri. La letteratura scientifica ci informa ampiamente sulle conseguenze che, in situazioni simili, vengono a verificarsi per le falde acquifere, con l'accrescimento esponenziale della presenza di batteri nocivi per la salute umana e l'equilibrio dell'ecosistema".

"Non mancano anche attività commerciali, agrituristiche ed alimentari - aggiunge il Comitato - che riceverebbero, da questo progetto, una spallata decisiva per chiudere le saracinesche a causa degli odori non propriamente gradevoli che una simile struttura (la quale per funzionare richiede varie tonnellate di letame ogni giorno) rilascerebbe. Non di meno, il territorio di Montecchio è stato riconosciuto come zona DOP per la produzione di olio extra vergine di oliva, e anche da questo punto di vista la realizzazione di un impianto a biogas risulta controproducente. Per di più, nella zona non esistono allevamenti di animali, per cui il letame verrebbe trasportato dal Lazio, il che, oltre alle nefaste conseguenze brevemente illustrate sopra, ingenererebbe enormi volumi di traffico veicolare".

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 agosto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni