ambiente

Rischio idrogeologico: la Giunta regionale stanzia oltre 1 mln euro per il Colle di Todi e la Rupe di Orvieto

mercoledì 16 novembre 2011
Rischio idrogeologico: la Giunta regionale stanzia oltre 1 mln euro per il Colle di Todi e la Rupe di Orvieto

Proseguire nell'attenta opera di controllo e negli interventi di consolidamento per continuare a garantire la sicurezza degli abitati di Todi e Orvieto e, nello stesso tempo, la loro ulteriore qualificazione.

È con questo obiettivo che la Giunta regionale dell'Umbria, su proposta della presidente Catiuscia Marini, ha messo a disposizione un milione e 150mila euro, ripartendo le risorse per le attività di monitoraggio e manutenzione delle opere e delle aree di consolidamento del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto.

"È necessario mantenere in funzione e con continuità quanto, dal 1978 ad oggi, è stato realizzato affrontando in modo organico i problemi del dissesto idrogeologico di Todi e Orvieto - ha sottolineato la presidente Marini - Le tragedie di queste ultime settimane, provocate da eventi calamitosi di rilevante gravità, ci confermano quanto siano indispensabili la prevenzione e il contrasto dei rischi idrogeologici. Una priorità per l'Umbria e per l'intero Paese, ma ancora una volta come Regioni siamo state costrette a denunciare la grave carenza di risorse, a causa dell'azzeramento dei fondi statali per la protezione civile e la difesa del suolo".

"La Regione Umbria - ha proseguito - è impegnata a garantire nel tempo l'efficacia degli interventi per il consolidamento del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto. In questi anni, senza rincorrere l'emergenza - ha ricordato -, sono state effettuate opere di bonifica e consolidamento dei movimenti franosi, che si sono accompagnate al recupero e restauro di prestigiosi edifici storici e siti archeologici, così come ad opere di mobilità alternativa, al rifacimento delle reti idriche e fognanti, delle pavimentazioni stradali per una migliore qualità e accessibilità dei centri storici. Le aree consolidate sono divenute un laboratorio naturale di sperimentazione e di ricerca conosciuto e apprezzato da studiosi italiani".

"Abbiamo, pertanto, reperito le risorse necessarie per assicurare la prosecuzione dell'operatività dell'Osservatorio per il monitoraggio e la manutenzione permanente del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto - ha aggiunto la presidente - Inoltre, finanzieremo interventi di manutenzione straordinaria e alcune opere di ripristino e sostegno richiesti dai due Comuni, che provvederanno alla loro attuazione".

In particolare, a Todi è prevista la realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione dei percorsi dell'ascensore inclinato e lavori di sistemazione del piano viabile e la pavimentazione sul tratto di strada che collega Porta Nuova alla Circonvallazione Ovest.

A Orvieto, il Comune ha richiesto finanziamenti per il ripristino del deflusso delle acque superficiali, opere di contenimento, consolidamento della sede stradale e di disgaggio.

Gli interventi di manutenzione delle opere e delle aree consolidate del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto verranno effettuati dalla Comunità montana Orvietano - Narnese - Amerino - Tuderte, con la quale la Regione Umbria stipulerà apposite convenzioni.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune