ambiente

Rischio idrogeologico: la Giunta regionale stanzia oltre 1 mln euro per il Colle di Todi e la Rupe di Orvieto

mercoledì 16 novembre 2011
Rischio idrogeologico: la Giunta regionale stanzia oltre 1 mln euro per il Colle di Todi e la Rupe di Orvieto

Proseguire nell'attenta opera di controllo e negli interventi di consolidamento per continuare a garantire la sicurezza degli abitati di Todi e Orvieto e, nello stesso tempo, la loro ulteriore qualificazione.

È con questo obiettivo che la Giunta regionale dell'Umbria, su proposta della presidente Catiuscia Marini, ha messo a disposizione un milione e 150mila euro, ripartendo le risorse per le attività di monitoraggio e manutenzione delle opere e delle aree di consolidamento del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto.

"È necessario mantenere in funzione e con continuità quanto, dal 1978 ad oggi, è stato realizzato affrontando in modo organico i problemi del dissesto idrogeologico di Todi e Orvieto - ha sottolineato la presidente Marini - Le tragedie di queste ultime settimane, provocate da eventi calamitosi di rilevante gravità, ci confermano quanto siano indispensabili la prevenzione e il contrasto dei rischi idrogeologici. Una priorità per l'Umbria e per l'intero Paese, ma ancora una volta come Regioni siamo state costrette a denunciare la grave carenza di risorse, a causa dell'azzeramento dei fondi statali per la protezione civile e la difesa del suolo".

"La Regione Umbria - ha proseguito - è impegnata a garantire nel tempo l'efficacia degli interventi per il consolidamento del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto. In questi anni, senza rincorrere l'emergenza - ha ricordato -, sono state effettuate opere di bonifica e consolidamento dei movimenti franosi, che si sono accompagnate al recupero e restauro di prestigiosi edifici storici e siti archeologici, così come ad opere di mobilità alternativa, al rifacimento delle reti idriche e fognanti, delle pavimentazioni stradali per una migliore qualità e accessibilità dei centri storici. Le aree consolidate sono divenute un laboratorio naturale di sperimentazione e di ricerca conosciuto e apprezzato da studiosi italiani".

"Abbiamo, pertanto, reperito le risorse necessarie per assicurare la prosecuzione dell'operatività dell'Osservatorio per il monitoraggio e la manutenzione permanente del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto - ha aggiunto la presidente - Inoltre, finanzieremo interventi di manutenzione straordinaria e alcune opere di ripristino e sostegno richiesti dai due Comuni, che provvederanno alla loro attuazione".

In particolare, a Todi è prevista la realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione dei percorsi dell'ascensore inclinato e lavori di sistemazione del piano viabile e la pavimentazione sul tratto di strada che collega Porta Nuova alla Circonvallazione Ovest.

A Orvieto, il Comune ha richiesto finanziamenti per il ripristino del deflusso delle acque superficiali, opere di contenimento, consolidamento della sede stradale e di disgaggio.

Gli interventi di manutenzione delle opere e delle aree consolidate del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto verranno effettuati dalla Comunità montana Orvietano - Narnese - Amerino - Tuderte, con la quale la Regione Umbria stipulerà apposite convenzioni.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 febbraio

Il Treno Verde di Legambiente e FS fa tappa in Umbria. A bordo, l'economia circolare

GamberoRosso - Il vino, di generazione in generazione. L'Orvieto

TouringClub - Le più belle città sotterranee in Italia - regioni del Centro

L'esordio in campionato di Simone Mari (Orvieto Fc) regala subito due goal

Lei espone quadri astratti di anima

"M'illumino di meno". Ecco dove la condivisione accende il risparmio energetico

La Zambelli Orvieto disputa un'amichevole contro Sant'Elia Fiumerapido

Per Orvieto città sicura, Spagnoli (Consap): “Telecamere, giustizia più severa e risorse a forze dell’ordine”

“Orvieto Sicura” che fine ha fatto il progetto?

CNA: "Dalla fusione dei Comuni tante risorse all'Umbria"

Le sculture esterne della Collegiata in un video promozionale a scopo turistico

Comune all'opera per lo "Street Music Festival 2017". A giugno, la settima edizione

Una barba bianca, da grigia che era

Conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile

Verdecoprente, il bando scade l'8 marzo. Spettacoli di residenza artistica in sei Comuni

Potatura in corso, senso unico alternato a Canale

Tecnici al lavoro, interruzione di energia elettrica per un'ora nel centro storico

Parterre di mute internazionali per il 31esimo campionato Sips su cinghiale

Sisma e agricoltura, erogati da Agea oltre 28 milioni di euro

Meningite: 23enne ricoverata a Terni, attivata la profilassi

Effetti post sisma sul turismo: minoranze chiedono sgravio su Imu, Tasi e Tari

Nel Cremonese, l'ultimo saluto a monsignor Carlo Necchi

La pineta

Casa di Riposo "San Giuseppe", a giorni il bando europeo per la gestione

Rifiuti, Camillo: "Il sindaco eviti strumentalizzazioni politiche"

Province, azzerati dalla Conferenza Unificata i tagli 2017

Carta Tutto Treno, raggiunto l'accordo con Comitati pendolari e Federconsumatori

Accordo riparto Fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 miliardi di euro

Quaresima Eucaristica, il calendario delle celebrazioni

Sì del Consiglio dei Ministri al decreto legge, previste forme di cooperazione rafforzata

Anci: "Ai sindaci più poteri per garantire ordine pubblico e qualità della vita ai cittadini"

Verso "Orvieto in Fiore 2017". Terremoto e rinascita il tema delle infiorate