ambiente

Aumento delle quote d'iscrizione per i cacciatori. Atc n. 3 e Provincia di Terni insieme per un progetto di gestione

giovedì 19 maggio 2011
Aumento delle quote d'iscrizione per i cacciatori. Atc n. 3 e Provincia di Terni insieme per un progetto di gestione

L'Atc n. 3 Ternano-Orvietano e l'amministrazione provinciale di Terni, insieme alla Regione Umbria, alla Provincia di Perugia e alle associazioni venatorie, agricole e ambientaliste, stanno portando avanti un progetto di gestione faunistico-venatoria del territorio regionale.

Il progetto, che sta dando i primi importanti frutti e che la Provincia di Terni e l'Atc intendono continuare a portare avanti, si basa sulla sinergia fra le istituzioni e sul coinvolgimento delle associazioni venatorie, agricole e ambientaliste oltre che sull'importante collaborazione dei volontari.

"Per consentire la prosecuzione del progetto, - afferma l'assessorato provinciale, - c'è bisogno di impegni condivisi e di risorse certe, che per Terni significano necessariamente l'aumento delle quote d'iscrizione all'Atc n.3. Considerando lo spirito di collaborazione che si è sviluppato e lo sforzo che si sta facendo insieme alla Provincia di Perugia e alla Regione, ci ha fortemente sorpreso la presa di posizione dell'amministrazione provinciale di Perugia e della Consulta faunistica provinciale che bruscamente e senza alcun preavviso hanno inteso mettere in discussione questa impostazione.

Nonostante ciò, - si conclude, - restiamo convinti della validità e della coerenza della scelta fatta e dell'opportunità di continuare la collaborazione con la Regione e la Provincia di Perugia, sia per quanto riguarda la caccia che per altri settori sui quali si sta lavorando insieme in maniera costruttiva."

Commenta su Facebook