ambiente

Sale la percentuale di raccolta differenziata nel centro storico. 58,80% dopo due mesi di sperimentazione

martedì 19 aprile 2011

A circa due mesi dall'avvio del servizio (il 14 febbraio per le attività produttive e il 21 febbraio per le utenze domestiche), sale la percentuale di raccolta differenziata nel centro storico di Orvieto. Dopo il primo mese, alla metà di marzo, la percentuale calcolata era di oltre il 50%; dopo due mesi la percentuale è del 58,80%.

"Siamo davvero soddisfatti, e grati per la dimostrazione di sensibilità ed impegno che i nostri concittadini stanno dimostrando - commenta l'assessore all'Ambiente Claudio Margottini - infatti, solo attraverso un impegno deciso e convinto dei cittadini si possono raggiungere, in così poco tempo, obiettivi simili. Questo ci fa ben sperare per il raggiungimento delle percentuali richieste dalla normativa: il 65% entro il 2012. L'alta adesione a questo nuovo servizio che implica a monte, nel cittadino, il raggiungimento di un alto indice di consapevolezza e collaborazione, è la base per avviare positivamente la raccolta differenziata anche in altre aree del territorio comunale, così come ci siamo impegnati a fare".
"Sapevamo bene che la scelta della sperimentazione nel centro storico - aggiunge - per le complessità che esso presenta rispetto ai grandi quartieri, poteva essere più rischiosa e problematica in termini di risposta dell'utenza. Invece questi risultati sono di forte stimolo a perfezionare ulteriormente il servizio, ma anche un buon motivo per l'estensione della Raccolta Differenziata al resto del territorio comunale. A tale proposito, alla luce dell'esperienza maturata in città, delle disposizioni normative vigenti e confrontando il rapporto contrattuale in essere con la Sao relativamente al servizio di raccolta, proprio in questi giorni l'Amministrazione Comunale ha avviato il confronto tra le parti per la modifica del servizio nella rete di competenza Sao, ovvero tutto il territorio comunale ad eccezione del centro storico. Il futuro servizio sarà modellato alle linee guida emanate dalla Regione Umbria in merito alle modalità del servizio di Raccolta Differenziata".
"Affinché la raccolta differenziata divenga un'abitudine in qualsiasi momento della nostra vita, compreso quello lavorativo - conclude Margottini - l'Amministrazione Comunale ha poi previsto l'installazione di contenitori per rifiuti differenziati in alcuni edifici comunali attraverso la convenzione - a costo zero - con una azienda specializzata. Inoltre, sta portando a termine la convenzione - anch'essa a titolo gratuito - con una azienda locale per la raccolta, recupero e smaltimento di toner esauriti di stampanti, fax e fotocopiatrici in dotazione agli uffici e servizi comunali. In conclusione auspichiamo che il nostro sforzo possa raggiungere in pochissimo tempo i risultati attesi, consentendoci di abbattere drasticamente lo smaltimento a discarica e i costi relativi nonché generare reddito dalla vendita dei rifiuti differenziati. Con i proventi di questa operazione vorremmo proporre nuovi servizi ai cittadini e auspicabilmente attenuare il costo della tassa sui rifiuti".

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"