ambiente

Italia Nostra soddisfatta dell'avvio della procedura di vincolo sull'area calanchiva delle crete: "Si può ora avviare una seria riflessione su nuove possibili economie"

sabato 19 marzo 2011

Italia Nostra Onlus Sezione di Orvieto esprime, con una nota stampa, tutta la propria soddisfazione per la decisione della Soprintendenza BAP Umbria di avvio del procedimento di vincolo per l'area dei calanchi, definita di "particolare rilevanza culturale". Contestualmente, ringrazia le associazioni del Coordinamento Orvietano Rifiuti Zero (CORØ) per avere sostenuto la richiesta di apposizione di vincolo.

E' stata la stessa Italia Nostra, fin dal 15 giugno 2010, a chiedere agli uffici del Ministero dei Beni Culturali competenti per territorio di valutare la possibilità di apposizione di un vincolo indiretto a protezione dei calanchi.
"Oggi - afferma l'associazione - a circa un anno dalla richiesta, l'avvio del procedimento può giovarsi in una maggiore attenzione e condivisione, sia nella mozione votata all'unanimità dal Consiglio Comunale di
Orvieto, in data 27 dicembre 2010, per una variazione al Piano Regolatore Generale dell'area delle Crete, da industriale a parco paesaggistico, sia nel documento programmatico sulla gestione dei rifiuti del Comune di Orvieto, recentemente presentato dall'assessore Claudio Margottini, sia, infine, nella decisione della stessa Soprintendenza BAP, che risulta abbia prontamente recepito le esigenze manifestate sulla necessaria continuità del conferimento in discarica. Tali passaggi istituzionali - conclude Italia Nostra - permettono di avviare una seria riflessione su nuove possibili economie, che siano più vicine alle vocazioni proprie del territorio orvietano, e a una più corretta gestione dei rifiuti, che non deve fermarsi alla semplice raccolta differenziata ma puntare verso il
riciclaggio degli stessi".

Pubblicato da Tanto peggio tanto meglio il 20 marzo 2011 alle ore 08:39

Gentili attivisti di "Italia Nostra" e "Coro", che tipo di interesse Culturale c'è in un cratere inospitale come un calanco? Ora voglio vedere la fila di visitatori davanti al pian del vantaggio per andare a visitare il calanco salvato! Inoltre pretendo, visto che vi siete assunti la responsabilatà di questa azione, di provvedere urgentemente ad attivare quanto necessario per ammortizzare l'impatto ecomomico che ha prodotto questa estremizzazione della tutela dell'ambiente, Non con le parole ma con investimenti da decine di milioni di euro, visto che quelli della Acea ormai li avete mandati in fumo..... il fumo di soldi bruciati non puzza, ma con il tempo Uccide. Ora staremo a vedere di cosa siete capaci. P.S. Fate un giro su "www.belvedere.it" discarica di Peccioli PI.

Pubblicato da bepi il 20 marzo 2011 alle ore 10:26
Cari Italia Nostra, fate bene a gioire dei risultatti ottenuti in questo caso ma, non so se mi sfugge qualcosa,degli ettari ed ettari di impianti di fotovoltaico su terreni agricoli (cosa ormai obsoleta perche' i fututro del fotovoltaico e' istallarlo sui tetti dei capannoni) che vediamo sempre piu' comparire nelle nostre zone, non vi siete occupati. Come mai?
Pubblicato da OCCHIO DI FALCO il 20 marzo 2011 alle ore 12:02
Italia nostra? ITALIA VOSTRA!!!!!!!!!
Pubblicato da piedi per terra il 25 marzo 2011 alle ore 21:20
cari sostenitori di italia nostra sbaglio o anche voi state su questo mondo ? usate le automobili , fate la spesa, regalate oggetti e cose comperate vestiti insomma fate piu o meno quello che facciamo tutti o quasi perche se la discarica non potra piu essere ci saranno altri 40 o 50 persone piu le loro famiglie che non lo potranno piu fare senza contare l 'indotto . io non che sono contento che ampli la discarica anzi sono molto incavolato ma era un problema che doveva essere risolto a posteriori con scelte magari diverse dall solo stoccaggio di rifiuti ma sbaglio o anche allora eravate contrari al termovalorizzatore io non sono un esperto ma vedo che esistono di questi impianti in tutto il mondo solo ginevra oltre l energia elettrica ci scalda anche nle case ora ditemi voi in quella citta quante caldaie a gas metano gasolio pellets legna ecc ecc , non bruciano niente ? da quello he mi risulta siete contrari ai pannelli solari alle pale eoliche alle dighe ora vorrei capire ma per voi come dovremo produrre energia per il nostro fabbisogno se non avremo piu la discarica delle crete e per quanto ci si possa attrezzare per il riciclaggio e non la raccolta differenziata in questo lasso di tempo la nostra spazzatura eee si signori anche la vostra perche vivete in questo mondo e per quanto vi comportiate bene siete sempre terreni io mi auguro che quegli operai e dipendenti possano continuare a fare il loro lavoro senza sostae nel migliore dei modi meditate gente meditate

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 aprile

"I Nuovi Bianchi", seconda edizione. Tre giorni di degustazioni al Palazzo dei Sette

Torna l'Antica Fiera delle Campanelle, fra tradizione ed eventi collaterali

PeoSchool, audizione degli studenti del Majorana sul programma di lavoro della Commissione Europea

Stop all'accattonaggio: il centro destra chiede un'ordinanza per arrestare il fenomeno

A una settimana dall'incendio, la Cgil dei vigili del fuoco denuncia: "Burocrazia dannosa"

Accordo storico tra Comune ed Enel per l'affrancazione dei terreni utilizzati dai cittadini

Il Corteo Storico festeggia 40 anni di attività. Pevarello: "Ci ha fatto conoscere in tutta Europa"

Incontro a Palazzo Bazzani tra Provincia e Fipav per il futuro del PalaPapini

Nuova seduta del consiglio comunale. Riconoscimento all'A.s. San Venanzo

Nebbia

Clown

Pd verso le primarie. Mozioni a confronto al Palazzo dei Sette

"San Giorgio, il drago e la rosa. Il culto di San Giorgio nel corso dei secoli"

Le Crete, la giunta regionale sollecita Arpa per l'utilizzo del georadar

Karate, chiusi i "giochi" per l'ingresso in nazionale Fik. Pronti per Dublino, 7 atleti della scuola Keikenkai

"Le raccomandate non consegnate si ritirano nell'ufficio postale più vicino "

Giornata della Rosa e del Libro, fine settimana a tutta cultura

"Dalla sicurezza integrata all'integrazione delle competenze in materia di sicurezza"

Il Comune aderisce ad FNSI per la liberazione del giornalista Gabriele Del Grande incarcerato in Turchia

Giornata delle "Vittime Incidenti sul Lavoro". Le cerimonie nell'Orvietano

Orvietani in gara alla Cronoscalata Camucia-Cortona

"Vite connesse: futuro digitale". Vetrya incontra gli studenti per il Premio "Alfieri del Lavoro"

Martina Escher felice per il traguardo raggiunto dalla Zambelli Orvieto

Sacripanti (GM): "Estendere la rete di distribuzione metano in località Strada del Piano"

Fondi in arrivo per la frana di Parrano. La soddisfazione dell'ex sindaco Tarparelli

Tentano il colpo al supermercato, messi in fuga dall'allarme

"Scuola Media Ippolito Scalza: quale futuro?". Incontro all'ex plesso Geometri

Aperte le iscrizioni per il Corteo Storico e il Corteo delle Dame 2016

Comune di Ficulle e Università di Perugia insieme per il marketing territoriale e turistico

Piero Villaggio si racconta a Pino Strabioli: "La mia vita all'ombra di un padre ingombrante"

Ggnagnarini replica a Olimpieri sul bilancio: "Si può rosicare del bene comune?"

Omicido Moracci: doppio ergastolo agli assassini. Consap: "Dalla Giustizia un messaggio forte di legalità"

"Accoglienza e misericordia nella Diocesi di Orvieto-Todi", 11esimo corso per volontari

Orvieto per tutti: "Raccolta differenziata, quale soluzione per il centro storico?"

Rimandato a data da destinarsi il concerto di Giovanni Guidi

Bartender live al S.Maria della Stella con l'associazione "Corpo dato per Amore"

Anas Umbria, affidati lavori manutenzione strade per 15 milioni in tre anni

"Primavera in Etruria", c'è la mostra mercato florovivaistica e dell'artigianato

Pubblicato il bando di concorso per giovani cittadini europei

Ritardo nella presentazione dei documenti contabili, la minoranza si rivolge al Prefetto

Torneo Nazionale di Burraco con l'Unitre dell'Alto Orvietano

Cecchini: "Differenziata e adeguamento impianti. Gli obiettivi vanno rispettati per garantire il servizio"

La disciplina della circolazione

Erbe infestanti, iniziata la manutenzione ordinaria. Interesserà anche il cimitero

"I Gelati d'Italia", svelato l'elenco dei gusti in corsa per il titolo

Provvedimenti relativi alla disciplina della circolazione stradale dal 23 aprile al 1 maggio

Un incidente stradale impedisce al maestro Falasconi di essere presente a Orvieto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni