ambiente

Vertice in Provincia per la situazione del Parco Urbano del Paglia dopo le esondazioni del fiume

venerdì 10 dicembre 2010
Vertice in Provincia per la situazione del Parco Urbano del Paglia dopo le esondazioni del fiume

La situazione del dopo maltempo e dei danni provocati dalle esondazioni del Paglia del 5 e 6 gennaio 2010, aggravati ulteriormente dalla piena dei giorni scorsi, sono stati affrontati oggi presso la sede di Palazzo Bazzani, nel corso della riunione della terza commissione provinciale, alla presenza dell'Assessore all'Ambiente e Protezione Civile, Fabrizio Bellini e dei rappresentanti tecnico-istituzionali del Comune di Orvieto: Felice Zazzaretta, Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Angelo Mazzi, Dirigente del Settore Tecnico Manutentivo, Giuliano Santelli, Responsabile della Protezione Civile comunale e dell'Intercom, Mario Gaddi, responsabile dei volontari di Protezione Civile. Riunione allargata alla partecipazione del presidente di Assocave Roberto Biagioli, del Presidente di Assoindustria/Orvieto Danilo Mira e Laura Bizzarri di Confindustria Terni.

"Nel corso dell'incontro - riferisce l'Ing. Mario Mazzi - è stato fatto il quadro finanziario dei danni subiti dal nostro territorio da gennaio scorso, fino all'ultima esondazione di due settimane fa. Complessivamente 6 milioni e 500 mila euro di cui: 4,5 milioni di euro legati ai potabilizzatori dell'acqua installati ad Orvieto e Porano all'inizio dell'anno per la nota emergenza legata alla presenza dell'alluminio e per le opere effettuate a Castelgiorgio e Castelviscardo, oltre ai costi di approvvigionamento alternativo dell'acqua in quel periodo a favore dei cittadini.

Altri 700 mila euro circa riguardano, invece, i danni subiti dalle infrastrutture pubbliche e private, somme per le quali nel gennaio 2010 da parte della Regione era stato chiesto lo stato d'emergenza, non ancora dichiarato dal governo. Per questa nuova emergenza avvenuta nel mese di novembre, le schede tecniche ancora provvisorie per i Comuni di Orvieto, Castelviscardo, Castelgiorgo, Allerona e Ficulle ci danno una somma di 600 mila euro per le infrastrutture pubbliche. Mentre i danni ai privati sono per ora di 450.000 euro. Per questi ultimi eventi il Comune di Orvieto ha già chiesto lo stato di calamità esteso ad altri comuni dell'Intercomunale di Protezione Civile".


"Da parte nostra - dice l'Assessore Felice Zazzaretta - abbiamo ribadito l'esigenza di costituire un gruppo di lavoro che abbia operatività in tempi celeri. La tempestività infatti è un elemento essenziale per definire in modo concreto quali sono gli interventi immediati da realizzare per impedire che dovesse accadere un'altra esondazione. Al riguardo, prendiamo atto positivamente della disponibilità della Provincia e dell'Assessore Bellini che ha convenuto sulla necessità di intervenire subito, trovando - anche in considerazione della sempre crescente esiguità delle risorse pubbliche - forme di cooperazione con Assoindustria e Assocave all'interno di un progetto mirato che la Provincia si è impegnata a studiare. In questo senso è stata nominata e coordinata dalla Provincia una commissione di lavoro nella quale stanno la Provincia stessa, la Regione, il Consorzio di Bonifica Valdichiana Romana e Val di Paglia e i comuni dell'area interessata dall'ultima emergenza. Quanto invece all'emergenza che dovesse mai ripetersi, con l'approvazione fatta ieri dal Comitato Tecnico provinciale, ora esiste finalmente la struttura dei Presidi Idraulici che entrano a pieno titolo nella gestione delle emergenze".

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunità

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilità. Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano