ambiente

Scarsa l'attenzione dei candidati a sindaco per la salvaguardia del paesaggio. Italia Nostra chiede di sostenere le liste più schierate a difesa dell'ambiente

sabato 23 maggio 2009

Italia Nostra, preso atto della scarsa attenzione accordata alla salvaguardia del paesaggio e dei centri storici nelle dichiarazioni dei candidati sindaco di Orvieto e dei comuni limitrofi chiede a questi ultimi un impegno formale per la tutela dell'ambiente.

"Che i candidati a sindaco abbiano il coraggio di assumersi la responsabilità di un cambiamento
di indirizzo, - afferma in una nota stampa il Presidente dell'associazione Lucio Riccetti - affinché si possa lavorare al recupero degli errori commessi: dai calanchi trasformati in discariche alle cave sempre più invasive; dai laghi nella pianura del Paglia, alle rotatorie della Segheria, di Sferracavallo, alla variante di Castelviscardo; dalle vecchie e nuove lottizzazioni alla chiesa del Ponte del Sole. Italia Nostra chiede ai propri iscritti, ai simpatizzanti e agli elettori di accordare fiducia, quindi il proprio voto, a quelle liste nei cui programmi, con maggiore evidenza, siano indicate scelte compatibili con la difesa del nostro patrimonio storico, artistico e paesaggistico".

Commenta su Facebook