ambiente

Concluso il giro dell'Umbria a piedi: tre escursionisti raccontano la loro (suggestiva) esperienza

lunedì 21 maggio 2007
Un groviglio di mulattiere, sentieri, carrarecce trancia l’Umbria che non ne vuol sapere di segnalarle come si deve. Già a metà degli anni Ottanta nella ex Jugoslavia, prima delle sanguinose guerre che ne hanno cambiato i connotati, c’erano percorsi perfettamente delineati e curati nel tempo che evitavano agli appassionati di perderne il filo. Fossimo stati negli Stati Uniti o nel Canada una delle regioni a maggior vocazione naturalistica d’Italia, quale è l’Umbria, sarebbe diventata un enorme parco attraversato da qualche centro abitato. Da noi no. Si cementizzano zone industriali in località dove mai avranno sbocchi sul mercato che manterranno nel tempo un impatto ambientale devastante, senza realizzare che cose da valorizzare sul territorio ci sarebbero in abbondanza, arte e natura per esempio, che vanno nel segno di una caratterizzazione atavica ormai riconosciuta e indiscutibile. I tre uomini partiti a piedi, il 3 maggio, per focalizzare un caleidoscopio della regione hanno terminato la prima tranche del percorso, variato in corsa viste le difficoltà aggiuntive incontrate. Dopo otto giorni di marcia da Orvieto via Montecchio, hanno valicato le vette dei Monti Citernella, Sasso del Pucchio, Melezzole, Croce di Serra (detto Pelato per la riconoscibile vetta rada di vegetazione), quest’ultimo unico segnato veramente bene. Hanno proseguito verso i Monti Martani raggiungendo prima Acquasparta per ascendere verso il paesino diroccato di Scoppio, una autentica perla incastonata a m. 708 di altitudine fra costoni e boschi di querce, popolata da cuculi e poiane. Dopo un’intera giornata trascorsa sotto la pioggia e i tempi di percorrenza notevolmente aumentati, i tre sono dovuti entrare in un rifugio, ancora chiuso, approfittando di uno sportello esterno mancante di una stecca, per riposare qualche ora al coperto su duri tavoli di legno. Un panino a testa e un cornetto diviso per tre la frugale cena. Al mattino un caffè doppio e fichi secchi erano il carburante a disposizione per ripartire. Nel rapidissimo cangiare di luce, con intervalli brevi di nebbie e nubi cariche, sullo sfondo compariva la silhouette del Monte Terminillo e il sole che sfondava la barriera umida. In viaggio verso Cesi cominciava a delinearsi la conca ternana, tutt’altro che brutta, larga, dai contorni poco marcati, con una porta naturale non lontano da Collescipoli dove scorre la superstrada, a distanza discreta e silente. Con gambe sempre più nodose e forti, il Tour è proseguito verso i Prati di Stroncone, ad oltre 900 metri di quota, per raggiungere Piediluco passando per Moggio, uno sconfinamento nel Lazio doveroso, altro centro minuscolo con solo una decina di abitanti rimasti, e la conclusione ad Arrone passando per Villalago, che merita una visita. Per motivi di lavoro il piccolo gruppo ha dovuto frazionare il Giro dell’Umbria a piedi, che riprenderà a fine estate. Mario Monachini, Assistente Capo della Polizia Penitenziaria, ex fondista, amante di imprese estreme, medita un viaggio trekkistico in Autralia. Marco Fringuello, Capo Squadra dei Vigili del Fuoco, ex calciatore, pensa a un tour fra rifugi d’alta montagna. Giuseppe Baiocco, psicoterapeuta, molto ex, si limita a prendere appunti, che potrebbero diventare qualcosa di più. Tutti e tre concordano con Paul Morand per il quale il viaggio moderno è “un riflesso di difesa dell’individuo. Un gesto antisociale”. O più semplicemente con Paul Valéry: “Dov’è questo termine del mondo? Vorrei ben anch’io fare un viaggio che mi assicurasse della mia esistenza”. Nell'immagine una veduta panoramica di Stroncone

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 ottobre

Bazar

La Zambelli Orvieto combatte ma si piega al forte Cuneo

Tecnici dell'Orvieto FC alla Parma Academy per un weekend di aggiornamento

Ecco i Comuni umbri da dove fuggono i giovani tra 25 e 40 anni

Sulla fecondità morale di una non più rinviabile rivoluzione culturale

Vendemmia vita

I violini barocchi vanno in mostra all'Antiquarium di Tenaglie

Nuovo parroco ad Allerona Scalo, alla guida della parrocchia don Eugenio Campini

Chiusa per lavori la Chiesa di San Pancrazio Martire. Riaprirà a dicembre

"Via Signorelli chiusa h24. Perché?". Olimpieri (IeT): "Danni e disagi per i cittadini"

La Narnese rovina la festa all'Orvietana, 4 - 2: biancorossi ko

Tra mistero e racconto, l'universo femminile di Pietro Archis

Via ai lavori sulla strada regionale 205 Amerina. Interventi per quasi 70.000 euro

Noto professionista stroncato da un malore, inutili i soccorsi

Buona la prima per la Vetrya Orvieto Basket

Di nuovo "On Air". Radio Orvieto Web riprende le trasmissioni

Il Castello di Torre Alfina diventa fiaba per "The Hunting. Il Gioco dell'Amore" dei Cherries

Scuola, concluse le conferenze d'ambito. A giorni, il Piano complessivo da trasmettere in Regione

Chianella al convegno di Alta Scuola: "Maggiore attenzione al dissesto idrogeologico"

Fondazione Giovanni Paolo II e Centro Peres per la Pace, si firma l'accordo

"Cannabis, il farmaco e la droga". Uil presenta il corso di formazione

Inaugurato il nuovo campo in erba dello Stadio "Luigi Muzi"

"Omaggio a Stefano Rodotà". Doppio appuntamento in Sala Consiliare e al Palazzo dei Sette

Festival Nazionale del Gioco e delle Tradizioni, "un'esperienza da ripetere"

Asl 2, i sindacati dei pensionati chiedono il rispetto degli impegni presi

La Azzurra Ceprini torna da Bologna a mani vuote

Simon Picone, mediano di mischia della Nazionale, incontra i rugbysti al De Martino

Giornate della Castagna, primo weekend da incorniciare

Al via pulizia e taglio della vegetazione presso il Belvedere del Moai

Mostra fotografica e brindisi a "La Casella" per festeggiare trent'anni di attività

Dall'Otto per Mille, oltre 480.000 euro al Parco di Vulci

Con "CamminainTuscia", la Via Francigena è sulla buona strada

Arriva "Box 18". Il Comune regala la Costituzione ai neo-maggiorenni

"Alternanza Day" alla Camera di Commercio, tra scuola e lavoro

Sul timpano spunta "Il gruccione". L'arte di strada per migliorare il decoro urbano

Inaugurato il giardino inclusivo della Scuola dell'Infanzia di Ammeto

Ricci (RP): "La Regione si attivi per valorizzare Parco e Museo Vulcanologico"

Nuovo libro per Claudio Lattanzi, "Orvieto nel Medioevo. Ascesa e declino"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Il clero della Diocesi elegge il nuovo consiglio presbiteriale

Nucci (San Venanzo Viva): "Il sindaco se ne infischia dell'opposizione"

Il Comune dichiara guerra alle biciclette: "Via dal parcheggio di Via Roma"

Tordi (M5S) replica a Bizzarri: "Segnaletica inesistente e monumenti bistrattati"

Incontro partecipativo per costruire insieme la "mappa di comunità"

Foto, storie e ricordi di Orvieto fuori dai cassetti. Il primo ad aprirli è Reno Montanucci

Si presenta il restauro artistico e architettonico di San Giovenale

Il Centro Antiviolenza di Orvieto apre le porte

Alert System, cosa è e come funziona. Rischio denuncia per chi procura falsi allarmi

Al Mancinelli Pino Strabioli e Alice Spisa portano in scena "L'abito della sposa"

Vergaglia (M5S): "Portiamo Orvieto a Bruxelles. Nota stonata la bocciatura dell'Ufficio Europa"

Vertenza Ast, Orvieto aderisce allo sciopero. Germani: "Sostegno ai lavoratori"

In arrivo la prima edizione del festival del dialogo "CuriosaMente"

Prima giornata per il festival del dialogo CuriosaMente

Seconda giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Terza giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Al via la 24esima edizione della Mostra Micologica

Le cooperative di Orvieto: "Lo sciopero sortisca effetti"

La Libertas Pallavolo Orvieto se la vede con il Clitunno Volley

Cgil, Cisl e Uil: "Dalla mobilitazione una proposta alternativa per il futuro della nostra comunità"

Un convegno per riflettere su "Alzheimer. Una lotta contro la disabilità"

Al Giubileo del Malato le testimonianze di Giosy Cento

Gioventù nazionale insieme all'associazione "Non c'è fango che tenga"

A Morre la castagna è regina dell'autunno

Ars Wetana, una tradizione ritrovata. Alla ricerca delle artigiane artiste del prezioso merletto orvietano

Breve storia dell'Ars Wetana

Trasferimento dei rifiuti campani. Nettamente contraria Altra Città: 'Le ecoballe dirigetele altrove'

Yunus, un esempio per tutti: i veri grandi non hanno presunzione

Il comunicato del Comune di Orvieto sull'assegnazione del Premio per i Diritti umani 2004 a Muhammad Yunus

Prime giornate cardiologiche orvietane: il progetto Orvieto Cittàcardioprotetta si presenta a livello nazionale

Si mobilita l'UDC. Enrico Melasecche: occorre difendere Orvieto dalla falsa solidarietà ambientale della sinistra

27-29 ottobre. Convegno a Collevalenza sulla prima Enciclica di Benedetto XVI DEUS CARITAS EST

La Romeo Menti a Collescipoli viene raggiunta nei minuti finali

Prova maiuscola della Romeo Menti che in juniores regionale batte la capolista Nestor

Debutto in scioltezza per i maschi del volley orvietano: la Libertas Pallavolo Orvieto schiaccia il Gualdo Tadino per 3-0

Abile excursus pianistico nella forma Fantasia. Pieno successo del Concerto del maestro Cambri al Festival Valentiniano

Diffondere la cultura d'impresa tra i giovani. L'impegno congiunto dell'amministrazione orvietana e Novaumbria

Insediamento della Coop centro Italia sull'Amerina: la Conferenza dei Servizi ha detto sì. Al via la megadistribuzione

Il piano integrato del sistema commerciale del Comune di Orvieto: le linee

La lavorazione del merletto orvietano

Velia Pollegioni

Renata Cardarelli

Maria Piacentini

Antonietta Burattino Ubaldini

Manuela Ciotti

Scrosci di applausi per Luca De Filippo al Mancinelli. Il lavoro della Te.Ma comincia a dare buoni frutti