ambiente

Voci su un'ipotetica cava di basalto in località Biagio: un'interpellanza del consigliere Imbastoni per saperne di più

martedì 24 aprile 2007
Sempre alta la guardia contro il pericolo cave nel nostro territorio. A chiedere notizie con un'interpellanza al Presidente del Consiglio comunale di Orvieto è il consigliere capogruppo di Sinistra Critica Giancarlo Imbastoni, allarmato dalle numerose voci riguardo una compravendita di terreni in Località Biagio al fine, sembra, di aprire una nuova cava di basalto. Ad aggravare l'allarme è il fatto che in quella zona insistono anche noti reperti archeologici . Il consigliere Imbastoni chiede pertanto al Sindaco: se tale notizia sia vera, o se comunque risultano procedimenti, atti o richieste di qualsiasi natura in tal senso; che la Soprintendenza sia avvisata di tale intenzioni; se, come in via di verifica per la macroarea di Benano, anche la zona di Biagio non sia di interesse prioritario per le falde che riforniscono le sorgenti dell’Orvietano e, quindi, incompatibile con le attività estrattive. Il capogruppo di Sinistra Critica chiede infine che venga attivato un tavolo politico-amministrativo tra Regioni, Province e Comuni interessati alla salvaguardia dello strategico patrimonio idrico dell’altopiano dell’Alfina.

Contraddittorio educare gli studenti al riciclaggio e al mangiar sano e farli mangiare con stoviglie di plastica. Perché non si installa una lavastoviglie all'Ippolito Scalza?

Commenta su Facebook