ambiente

Stagione venatoria. Vertice in Provincia su ZPS, contenimento dei cinghiali, deroghe e nuova normativa. La Comunità Montana del Peglia e il Parco del Tevere e del Nera invitati ad attivarsi contro i cinghiali entro cinque giorni

giovedì 17 agosto 2006
Nuova normativa introdotta dal recente decreto governativo sulla caccia, ZPS, danni all’agricoltura e contenimento dei cinghiali al centro dell’incontro che si è svolto questa mattina nell’Ufficio di Presidenza della Provincia di Terni tra il Presidente della Provincia, Andrea Cavicchioli, l’Assessore provinciale alla Caccia, Gianni Pelini, il dirigente del Servizio faunistico di Palazzo Bazzani, Giovanni Vitale Vaccari, e i rappresentanti di tutte le Associazioni venatorie. Dalle relazioni del Presidente della Provincia e dell’Assessore alla Caccia e dalle riflessioni dei cacciatori è emerso che il decreto è intervenuto in un contesto particolarmente complesso, derivante da sentenze della Corte europea e della giustizia amministrativa. Cavicchioli e Pelini hanno confermato che il 3 settembre prossimo l’attività venatoria nel territorio provinciale sarà regolarmente consentita, secondo quanto previsto dal calendario venatorio, con esclusione delle quattro Zone di Protezione Speciale (ZPS) che sul territorio provinciale sono situate rispettivamente nella valle del Tevere tra i laghi di Corbara e Alviano, nella bassa Valnerina tra Monte Fionchi e la Cascata delle Marmore, nel lago di Piediluco e Montemaro e nel lago dell’Aia. I rappresentanti dell’Amministrazione provinciale hanno fatto presente che verrà data opportuna pubblicità alla cartografia riguardante queste aree e che saranno attivati i necessari contatti per gli adempimenti di competenza regionale. In merito alle polemiche suscitate dal decreto governativo tra i cacciatori, "ferma restando la necessità di attivare un confronto con il Governo nazionale, le Regioni, le Province e le Associazioni venatorie per i miglioramenti da apportare alla normativa introdotta – hanno dichiarato il Presidente Cavicchioli e l’Assessore Pelini – riteniamo in ogni caso doveroso riportare il dibattito alla situazione oggettiva e ad un dialogo costruttivo nell’interesse di tutti i soggetti coinvolti”. Per quanto concerne le deroghe Presidente e Assessore hanno reso noto che la Provincia ha già chiesto all’Istituto nazionale per la fauna selvatica (INFS) il parere per effettuare i prelievi selettivi delle specie storno e passero ai fini del contenimento dei danni all’agricoltura, mentre per la specie fringuello occorre attendere gli sviluppi, tenendo conto anche delle censure mosse dalla Comunità europea. Sul versante del contenimento dei cinghiali, ritenuto essenziale, si è stabilito di incrementare ulteriormente tutti i sistemi di prelievo selettivo (soggetti singoli con appostamenti diurni e notturni, fox lamping, battute tramite girata) ed è stato richiesto all’INFS un parere per utilizzare la tecnica della braccata - ossia delle battute tramite le squadre di cinghialisti anche nei periodi di agosto e settembre - limitatamente alle aree destinate alla caccia programmata dove siano stati riscontrati specifici problemi agli agricoltori. Nella stessa mattinata di oggi la Provincia, ai sensi della legge regionale n. 9/95 e facendo seguito alle precedenti comunicazioni, ha inviato al Presidente della Comunità montana Monte Peglia e Selva di Meana, che gestisce l’area demaniale del Peglia, e ai Presidenti degli Enti Parco del Tevere e del Nera una richiesta formale di intervento per il contenimento della specie cinghiale tramite idonee iniziative, con invito a provvedere entro cinque giorni e offrendo tutta la collaborazione della Provincia stessa per la parte di competenza. "In difetto di tali disposizioni - si è fatto presente nella richiesta - presente che, l’Amministrazione provinciale sarà obbligata, a norma di legge, a nominare un commissario ad acta per la predisposizione degli atti necessari".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"