agendaelettorale

Operosa giusta solidale: “Siamo Orvieto”, depositata lista e simbolo

sabato 27 aprile 2019
Operosa giusta solidale: “Siamo Orvieto”, depositata lista e simbolo

Pubblichiamo integralmente nota della lista "Siamo Orvieto" 

Operosa, giusta e solidale. Sono le caratteristiche della nostra Città e di "Siamo Orvieto" la lista che sosterrà il candidato sindaco Germani. Ma Siamo Orvieto è anche un invito alla partecipazione, a sentirci uniti come cittadini, senza steccati polemici e veleni inutili ma uniti per il bene della nostra città. Donne e uomini che in questa città lavorano, esercitano la loro professione, si occupano di diversi settori economici, fanno volontariato attivo.

Una lista che è trasversalmente rappresentativa della nostra Comunità e che vuole mettere a disposizione del "nostro" futuro tutta la propria competenza. Orvieto è città capofila di una grande alleanza di territorio, che ha la capacità di crescere in autonomia grazie alle tante potenzialità rappresentate dai nostri prodotti tipici, dalle straordinarie bellezze storico, artistiche e ambientali, dalla capacità di produrre con iniziative d'impresa innovative, da un comparto turistico che può crescere ancora molto.

Una città che deve essere capace di difendersi come comunità preservando e potenziando gli aspetti sociali e sanitari, riscoprendo una dimensione di leadership su settori importanti nel contesto regionale e nazionale. Perché "Siamo ORVIETO".

Sia quando preserviamo ciò che abbiamo, sia quando lo miglioriamo e lo arricchiamo. Abbiamo lavorato ad un programma che ora potremo non raccontare ma discutere con gli elettori, con l'umiltà di migliorarlo grazie al confronto e alla partecipazione. E abbiamo le gambe su cui farlo camminare grazie anche alle risorse economiche che, dopo questa consiliatura che si è conclusa e che ha portato Orvieto fuori dal dissesto senza tagliare i servizi, saranno disponibili. E noi, con voi, tutti insieme, questo secondo tempo lo vogliamo giocare, per il bene Comune della nostra città.

 

Commenta su Facebook